Ghiacciai

Triftgletscher
Immagine: M. Phillips, WSL/SLF; snc-iugg / Marcia Phillips, WSL / SLF

Oltre a creare un programma di misurazioni per la documentazione dei cambiamenti dei ghiacciai, è essenziale tenere in considerazione tutti gli elementi rilevanti indispensabili per rispondere ai bisogni e alle richieste dei dati. In Svizzera misure sistematiche e a lungo termine incominciarono nel 1880 analizzando soprattutto I cambiamenti di lunghezza dei ghiacciai. Verso la fine del XIX secolo le misurazioni si focalizzarono essenzialmente sulla determinazione dell’ultima era glaciale e sulla previsione della successiva. Da allora gli obiettivi nazionali e internazionali della ricerca sui ghiacciai sono notevolmente cambiati e si sono sviluppati nuovi metodi di misurazioni. Considerando l’aumento dell’influenza dell’uomo ci si deve aspettare che i cambiamenti climatici accelereranno. Bisogna quindi prevedere che nei decenni futuri il ghiaccio scomparirà in vaste regioni montuose. Ciò implica un adattamento costante delle reti di misurazione dei ghiacciai svizzeri verso nuove tecnologie come il Remote-Sensing, la Geo-informatica e una connessione tra quest’ultime e quelle già esistenti come le misurazioni dirette sul terreno. Nuovi modelli dovranno essere utilizzati nei processi di valutazione dei dati nel rispetto di altri elementi di monitoraggio come processi di studi, indici di misurazioni, inventario dei parametri dei ghiacciai.

Gli standard odierni richiesti per questi programmi di misure sono composti di diverse aree tematiche. Principalmente ci sono le interazioni clima-ghiacciai, gli aspetti economici (energia idroelettrica, turismo, agricoltura), i rischi naturali, il pubblico (educazione) e il livello marino. Il programma di misure si concentra fortemente sulle questioni riguardanti il sistema climatico. Inoltre dovrebbe essere ben integrato nei programmi esistenti e all’interno delle documentazioni riguardanti i cambiamenti dei ghiacciai (come il GTN_G– Global Terrestrial Network for Glaciers, WGMS – World Glacier Monitoring Service) e del clima (GCOS – Global Climate Observing System). La rete di monitoraggio è strutturata in modo tale da portare avanti l’analisi della lunghezza dei ghiacciai sia a livello globale sia regionale. Percio, i parametri osservati sono i seguenti: bilancio di massa, velocità, variazione in lunghezza, inventario dei parametri glaciali e temperatura del firn.